CARATTERE: 

carattere Medio Carattere Grande Carattere Grande





questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Albo Pretorio on-line

Albo Pretorio on- line

Dlgs n.33 del 14 marzo 2013

 

Amministrazione Trasparente

IUC

IUC 2015 Comune San Ferdinando

Calcolo IMU 2022

Calcolo IMU 2022

Autocertificazioni

Accedi al servizio di Autocertificazioni

Area Riservata Dipendenti

Posta Elettronica

Posta Elettronica Certificata

Firma Digitale

Fotogallery

Accedi alla galleria fotografica

Customer Satisfaction

Customer Satisfaction Comune San Ferdinando

Modulistica Uffici

 

Accedi alla pagina

Autocertificati con SPID

Autocertificati con SPID

Piano Strutturale

PSC

Sezione Piano Spiaggia

img

Piano Comunale

Piano Comunale di Protezione Civile

Servizio Civile

Servizio Civile Universale

Seguici su Facebook

Comune di San Ferdinando

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Indirizzi Pec del Comune

 

Indirizzi Posta Elettronica Certificata comune san ferdinando

SUAP

 

Clicca qui per accedere al Suap del Comune di San Ferdinando

In primo piano

QUANDO LA GENTE NON TEME IL TERRIBILE SI AVVICINA L’IRREPARABILE (Lao Tse)

Fiumara sonnacchiosa durante l’estate, collerica durante l’inverno, il Mesima è ormai una cloaca fetida
durante tutte le stagioni dell’anno.

Fiumara sonnacchiosa durante l’estate, collerica durante l’inverno, il Mesima è ormai una cloaca fetida
durante tutte le stagioni dell’anno.
Nel suo tratto focivo è ripugnante e tristissimo lo spettacolo di un impasto torbido di morchie olearie, liquami
fognari e scarto della lavorazione degli agrumi.
Tutte le denunce e i richiami, rivolti in ogni direzione, sono, ad oggi, caduti nel vuoto o accolti da un silenzio
indifferente quando non omertoso.
Ora chi ha il dovere di intervenire lo faccia! E intervenga con tutto il rigore e la sollecitudine possibile per
fermare questi nuovi barbari che considerano normale e legittimo disfarsi di macerie e detriti depositandoli
sugli argini del fiume oppure inquinare le acque con ogni tipo di materiale immondo, indifferenti al degrado
ambientale e al danno economico verso un territorio già afflitto da numerose e altre spinose emergenze.
Dovere delle Istituzioni è opporsi alla protervia di questi nuovi barbari, i cui comportamenti costituiscono
quotidiani attentati alla salute pubblica e marchiano irreparabilmente un territorio che esprime, invece,
un’ansia di riscatto e di emancipazione.
Dovere delle Istituzioni è cogliere quest’ansia e leggervi la richiesta civile di una diversa e più alta qualità
della vita.
Voltare le spalle a questi scempi che quotidianamente si consumano davanti ai nostri occhi diventa
tradimento della fiducia e della speranza dei nostri figli e delle nuove generazioni.
Andrea Tripodi, sindaco
San Ferdinando, 04.02.2018

 

Scarica il Comunicato

indietro

stemma san ferdinando

 Comune di San Ferdinando 

 Piazza Generale Nunziante, 1 – 89026 San Ferdinando 

Tel.0966 7614111 - Fax 0966 7614105

P. IVA 00746140805  -  C.F. 82002040804

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.229 secondi
Powered by Asmenet Calabria